IL NUOVO ANNO? IN VIOLA GRAZIE

LASCIATEVI CATTURARE DALLA TONALITA’ VIBRANTE E AUDACE DEL COLORE DEL 2018

Con l’arrivo del nuovo anno, sono sempre tanti i buoni propositi, tra questi la speranza che sia un anno sereno, affascinante e magico, un anno che ci faccia entrare in connessione con il nostro lato più spirituale, che stimoli il nostro intelletto e ci faccia dimenticare i pensieri negativi. E questo, oltre che essere un desiderio è l’augurio che faccio ad ognuno di noi.

Immaginiamo allora un mondo con le giuste tonalità, quelle tonalità che secondo la cromoterapia ci aiutano a far emergere tutti questi buoni propositi, trovando la giusta energia per affrontare la frenesia della quotidianità moderna e un’epoca complessa come la nostra. Di quali tonalità stiamo parlando? Aprite bene le orecchie perché la tendenza cromatica che è stata scelta per l’anno 2018 da Pantone (azienda leader dei colori) è … l’ULTRA VIOLET!

Sì, avete capito bene, ma non stiamo parlando di un semplice viola, piuttosto di una tonalità di ‘porpora violacea’ intensa, per eccellenza il colore della spiritualità, intrigante, affascinante e magico. Questo colore influenzerà la moda, l’arredamento, l’arte e il design in generale, d’altronde il compito del design, della moda e dell’arte è proprio ispirare e invitare a riflettere. Viviamo in un momento in cui c’è bisogno di immaginazione, di creatività e di raggiungimento di una consapevolezza superiore, ecco perché Pantone ha scelto proprio l’ultra violet, perché perfettamente in sintonia con i nostri desideri più profondi. Siete pronti allora a vivere un anno in viola?

Per quanto riguarda la moda, lo vedremo sulle passerelle, dove gli stilisti lo celebreranno tutto l’anno come il protagonista assoluto.

E nell’arredamento?

Certo è un colore stravagante, eccentrico e audace, ma se integrato nel giusto modo e con delicatezza, darà all’ambiente un twist tutto nuovo e super chic. Se siete alla ricerca di un cambiamento per la vostra casa, osate con l’ultra violet e ne trarrete anche dei benefici. Infatti oltre a dare un mood unico e di grande effetto, è un colore che favorisce il relax, contrariamente a quanto qualcuno possa pensare, in quanto, secondo i principi della cromoterapia, il viola è legato alle facoltà mentali e spirituali, aiuta la concentrazione e nello stesso tempo il rilassamento mentale, trasmette calma e alimenta l’ispirazione artistica.

Ma come usarlo? 

Si può declinare in mille modi, a seconda di preferenze e spazi a disposizione, ma ci sono tre modi chiave di utilizzarlo: sulle pareti, magari dipingendone una sola o scegliendo una carta da parati in fantasia; nei tessili, optando per i rivestimenti delle poltrone, le tende, un tappeto o i cuscini; sui mobili, creando con un solo pezzo colorato un punto di attrazione visiva.

A primo acchito può sembrare un colore molto difficile, in parte lo è, ma imparando a conoscerlo si scopre che le possibilità di applicazione sono numerose. E’ adatto quasi a  tutti gli ambienti della casa, ma deve essere dosato con sapienza e buon gusto, sarà quindi necessario smorzare la sua intensità, abbinandolo a tinte neutre e più delicate, in primis il bianco e il rosa chiaro. Si ricordi inoltre che il viola è un colore secondario, derivante della mescolanza di rosso e blu; proprio il blu, insieme all’azzurro, sono quindi altre due tonalità perfette per gli accostamenti cromatici. Bene anche l’arancio  a patto di scegliere una sfumatura molto discreta.

Alcune immagini pescate su Pinterest e selezionate da me, vi daranno qualche idea sull’uso dell’ultra violet in casa, potendo prendere spunto o semplicemente farvi una prima idea e iniziare ad amarlo già un po’.

Uno stupendo divano viola in un contesto sobrio e neutro dove prevale il bianco, in perfetto contrasto con questo tocco di vita dato dal viola.

Ancora un divano viola, questa volta in un ambiente color, mobile di un giallo acceso, tende verdi e cuscini variopinti, il tutto incorniciato da un bellissimo quadro super colorato, insomma a dir poco eclettico e bizzarro.

Ancora un ambiente del tutto diverso, ma anche stavolta il viola trionfa attraverso una poltrona retrò in velluto, in una cornice elegante e raffinata, sposandosi in maniera sublime con l’ottone.

In un ambiente in black e White come questo, un po’ nordico, un po’ boho chic, solo un dettaglio, la poltrona viola che riesce a  creare un effetto ottico sensuale e al contempo elegante.

Che sobrietà una sola parete viola in camera da letto, dove toni caldi e delicati come il bianco e il legno fanno da padrone.

E guardate l’effetto del viola usato sulla tavola per apparecchiare e creare composizioni, non è sublime?

Proprio mentre scrivo questo articolo e osservo le immagini per descriverle, mi innamoro sempre più di questo fantastico colore, che io per prima sono stata scettica nell’immaginarlo in un contesto di casa moderna e sobria. L’ho visto sin da subito come un colore eccentrico, quale è, ma  di conseguenza più adatto ad ambienti eleganti e sfarzosi, invece voglio combattere le false credenze, definendolo un colore predisposto a creare ambienti poliedrici, da mille sfaccettature e diversi stili. Fascino, mistero, intrigo ma anche sobrietà, raffinatezza ed equilibrio, questi ed altri mille motivi fanno sì, che sia stato incoronato il re dei colori per l’anno che è arrivato e allora siete pronti ad aggiungere un pizzico di viola nella vostra vita?

Altre immagini per trovare ancora spunti e idee…buona visione.

 

 

Alla ricerca di un tocco eccentrico e audace per la vostra casa? Puntate sul nuovo colore Pantone del 2018 e lasciatevi catturare dalla tonalità vibrante dell’Ultra Violet.

Foto Pinterest.

Lascia un commento