UNA NUOVA TENDENZA DI ARREDAMENTO? JAPANDI

JAPANDI? MA COSA VORRA’ MAI DIRE?

Nel mondo dell’interior design se ne sente parlare già da un po’ e si presume che avrà lunga durata. Stiamo parlando di una nuova tendenza di stile che nasce dalla fusione tra lo stile scandinavo e lo stile giapponese.

Lo stile Japandi si fonda sul minimalismo scandinavo e sul wabi-sabi, una visione del mondo giapponese, basata sulla transitorietà delle cose. Mentre tutti conosciamo da tempo lo stile ” scandi“, caratterizzato da sobrietà e minimalismo, è forse nuovo per molti il concetto di “wabi-sabi” che, per i nipponici è un ideale artistico che descrive la bellezza di oggetti di fattura rustica e non rifinita, grezza e imperfetta.

Trovare la perfezione nell’imperfezione che, nel design si traduce nell’amore dell’handmade, nei materiali naturali e negli oggetti tradizionali.

Seppur molto diverse tra loro, queste due filosofie, hanno anche molto in comune, trovando il punto di congiunzione nello stile minimalista e nell’amore per la natura, ecco che dalla loro unione nasce una casa minimale, sofisticata ed elegante.

Quali sono i caratteri distintivi dello stile Japandi?

PALETTE DI COLORI

Vengono riprese le nuance di tendenza dello stile scandinavo: il blu, nelle sue svariate sfumature, e il grigio, mettendole in contrapposizione con le tonalità calde del legno, che caratterizza lo stile nipponico. Il tutto per creare la giusta armonia tra colori diversi ma complementari. Vengono concesse anche le sfumature pastello ma a piccole dosi, come menta, verde smeraldo, rosa e avorio, per vivacizzare l’ambiente. Importantissima la luce naturale che è l’anima di questa casa.

MOBILI E MATERIALI

Essenziali, lineari e  funzionali. In questa casa non c’è spazio per il disordine e il surplus, ogni oggetto ha un valore aggiunto che lo rende indispensabile e unico. Le tonalità del legno, chiare e scure, si mescolano armonizzando il tutto, alle quali si aggiungono materiali grezzi che richiamano il legame alla natura che, come abbiamo già detto, accomuna i due stili.

DECORI

Trattandosi di uno stile minimalista, troveremo pochi decori e oggetti, ma scelti con cura. Via libera a cuscini, tappeti e tende, purchè siano scelti in tessuti grezzi e naturali. Un dettaglio che non può assolutamente mancare, ma che addirittura risulta essere essenziale sono le piante che, riempiranno l’ambiente con la loro eleganza e semplicità.

 


Il Japandi, con il suo essere semplice ma sofisticato, possiede il potenziale per diventare un nuovo classico, ha tutte le caratteristiche per diventare un movimento di design e non solo una moda passeggera.

Immagini Pinterest.

 

 

 

 

 

 

 

4 pensieri riguardo “UNA NUOVA TENDENZA DI ARREDAMENTO? JAPANDI

    1. Grazie a te Lidia! E’ proprio questo lo spirito del blog, tenervi aggiornati sulle nuove tendenze e le mode del momento, senza tralasciare gli stili e le icone che hanno fatto la storia del design. Japandi grande novità che si incalza, anche a me piace molto.

Lascia un commento