Alcune novità presentate al Salone del Mobile 2018

“Perché il Salone del Mobile non è solo una fiera.

Il Salone del Mobile è un sistema di connessioni, creatività e innovazione. In una settimana, confluiscono a Milano per l’evento oltre trecentomila persone: sono imprenditori, giornalisti, collezionisti, intellettuali, critici, designer, architetti, creativi, lavoratori della conoscenza, cultori del bello. Si ritrovano ogni anno nella settimana del Salone in un luogo che li accoglie con una rete di opportunità.

Il Salone è, prima di tutto, un’emozione: trasmette positività,

entusiasmo, intraprendenza e buonumore.

Le aziende che lavorano e progettano sono orgogliose di investire nell’evento che sarà al centro dell’attenzione mondiale; gli architetti e i designer concentrano la loro creatività con l’obiettivo di esprimerla al Salone. C’è emozione nel preparare un progetto che poi, a sua

volta, trasferirà altra emozione ed empatia.

Ecco perché il Salone non è più una semplice fiera ma

un’esperienza globale che attira non solo gli operatori direttamente coinvolti, ma anche coloro che sono fuori dal business del design: aziende, creativi, trend hunter, tutti vogliono essere a Milano, protagonisti del Salone del Mobile.

Si crea così una catena virtuosa design – prodotto – qualità

– innovazione – città – valore – che rappresenta l’unicum del

Salone di Milano”.

(Tratto dal 1° Manifesto del Salone del Mobile)

Capite perché ho aspettato tutto l’anno con ansia il 17 Aprile 2018 ? Perchè oggi si apre ufficialmente la 57 edizione del Salone del Mobile di Milano. Avevo programmato questa partenza da tanto tempo e avevo anche acquistato il volo ma ahimè, non ce l’ho proprio fatta a partire. E adesso eccomi qui a rosicare all’idea dei giorni stupendi che avrei potuto trascorrere, delle meraviglie che avrei potuto vedere e dell’aria di gioia e spensieratezza che avrei potuto respirare. Anch’io volevo essere a Milano!!!! Ma lasciamo stare i rimpianti e visto che sono a casa e posso seguire da lontano quello che succede al Salone e al Fuorisalone, posso solo tenermi informata sulle novità che verranno presentate e di conseguenza coinvolgere anche voi, amici curiosi quanto me della bellezza del mondo del design. Ho preparato quindi una piccola lista di alcune NOVITA’ che verranno presentate al Salone, ma visto che le novità sono troppe, le vedremo un po’ alla volta. Intanto godetevi queste.

POLTRONA TAIKI per LEMA by Chiara Andreatti.

Frutto della collaborazione con Chiara Andreatti, TAIKI è una poltrona che reinterpreta le forme classiche in una veste contemporanea attraverso l’accogliente imbottitura che invita al relax.

Il dettaglio d’impronta manifatturiera delle cuciture conferisce un spirito attuale alla seduta pur mantenendo il chiaro rimando a linee e proporzioni lecorbusiane mentre la struttura in frassino tinto rovere termotrattato sceglie un rigore dallo spirito orientale.

LETTO TAPE per NOVAMOBILI by Philippe Nigro

Un letto essenziale e ricercato: la testata, ammorbidita da un maxi cuscinone, è personalizzata da un gioco di pieni e vuoti che alleggeriscono la struttura in legno, già lineare, è un inno alla comodità.

TAPIS ROUGE by Angelina Askeri

Si affida alla sensibilità della giovane decoratrice d’interni russa Angelina Askeri il brand di tappeti Tapis Rouge, per la prima volta al Salone. Angelina presenta una collezione in tonalità pastello e ispirata alla natura, sopra due tappeti della collezione.

CHANDELIER vintage per CERAUNAVOLTA di KARMAN by Ugolini e Testaguzza

 

Una reunion di vetri soffiati uno a uno in forme diverse. Molteplici e variegate composizioni possibili. Nuvole informi che la luce penetra e oltrepassa. Infiniti e mutevoli effetti cromatici. La sensazione di essere proiettati oltre le pareti e trovarsi improvvisamente all’aperto sotto un cielo primaverile.
A me ricorda il mare. L’acqua turchese, oltre il verde degli ulivi secolari, le pareti bianche calce, la calda pietra dorata e le terre rosse. A me ricorda il cielo”. Sopra due modelli, ma la collezione è vastissima e meravigliosa, ve la presenterò per intero più avanti.

 

YUUMI DI BROSS by Michael Schmidt

 E’ la seduta resa unica dai dettagli ricercati come l’ avvolgente scocca in frassino con un’evidente apertura nella parte posteriore. É completamente rivestita in tessuto.

Questo solo un piccolo assaggio, 5 novità presentate al Salone del Mobile, ma la lista è davvero lunga, domani tanto altro.

 

 

Lascia un commento