About me

Ciao, sono Mara, appassionata di interior design. Sono un’insegnante e tutti i giorni sono circondata da bambini, i miei alunni e i miei figli; amo i bambini, sono la mia più grande passione, ma nel tempo libero mi rilasso sfogliando riviste di arredamento. Ho iniziato a interessarmi al mondo dell’arredamento quando sono iniziati i lavori di casa mia, non avevo idea di quale stile preferissi ed ero molto confusa, come la maggior parte di noi quando si trova alle prese con tale impresa!

 

 

Avevo bisogno di chiarire le idee e cercare spunti di stili e ambienti, materiali, mobili, punti luce, tappeti, quadri, vasi: tutto da inventare. Ho iniziato così a curiosare qua e là, tanto da appassionarmi giorno dopo giorno, iniziando a conoscere tutti gli stili e a costruirmi il mio. Ho studiato epoche e scoperto tendenze, ho conosciuto i più grandi designers della storia del Novecento e le loro opere, dando ovviamente un occhio di riguardo al Design italiano. È un mondo nuovo che si apre, una stagione felice, quella del design italiano, di cui non avevo idea. E oggi eccomi qui ad aprire il mio blog; mi piace considerarlo come un’ officina piena di oggetti da assemblare e tecniche da sperimentare, un luogo virtuale dove sono libera di esprimere il mio gusto, il mio stile e le mie passioni. Condividere con voi idee e soluzioni attraverso ciò che scrivo e che posto, i miei scatti, le mie emozioni, le case dei miei sogni. Condivido con Andrea, mio marito, lo stesso entusiasmo per tutto ciò che è arte dell’arredo, lui come me è incuriosito e affascinato dal design; insieme cureremo questo blog con la passione che ci accomuna e ci unisce.      by Mara Giamblanco

 

 Su cosedicasamia ci sono anch’io, Andrea, sono un geologo e insegno scienze e matematica. Dopo anni passati nel mobilificio dei miei genitori respirando l’aria dei mobili nuovi – quelli buoni di una volta –   mi trovo impegnato in questa nuova avventura; qui mi occupo della parte che riguarda il vintage e i designers a cavallo tra il ‘900 ed il nuovo millennio, fino ad arrivare ai nostri giorni… nel momento in cui la società liquida di Bauman rende già passato l’oggi.                                                                                             by Andrea Salemi