Minimal in bianco e nero

Oggi faremo un home-tour nelle campagne di Siracusa, in una zona residenziale. Ho appuntamento con la padrona di casa che mi porterà a fotografare la sua abitazione. Nonostante non l’abbia mai vista, so che si tratta di una villetta molto bella e dallo stile minimal. Non potete capire l’ entusiasmo che provo tutte le volte che sta per arrivare questo momento; adoro entrare in una bella casa e scrutarne i dettagli, scoprire i gusti dei proprietari e capire una nuova filosofia di abitazione. Arriviamo davanti  al cancello, ad accogliermi un grande giardino e una stupenda piscina.

Già gli esterni preannunciano un ambiente moderno, lo si vede dalle linee pulite e geometriche, dal grigio e bianco delle pareti, dalle aiuole con forme regolari e dai gazebo bianchi e lineari. Tutto estremamente perfetto e in ordine, tutto incredibilmente equilibrato.

Vediamo gli interni

Nell’ampio living la caratteristica principale è l’interazione tra il flusso degli spazi che interagiscono tra di loro, perché non hanno nette delimitazioni; spicca al centro della stanza un unico elemento che funge da separazione degli ambienti, una parete che separa delicatamente l’angolo relax e la zona pranzo. La parete double-face crea un effetto assai particolare e unico e integra, distribuiti nelle due facciate opposte, il camino in bioetanolo e il vano per la tv. Tratto distintivo dell’abitazione è il bianco e nero, le linee sono decise e morbide allo stesso tempo, c’è armonia, si respira quiete e spuntano impetuosi arredi di design.

Più che una poltrona la Moore -Driade di Philippe Starck sembra una scultura, perfetta per definire il concetto di “lusso contemporaneo”, ovvero materia, tecnologia e confort. Lampadario Fil de fer Catellani e Smith; camino bioetanolo da parete e lettino di design per il piccolo di casa a quattro zampe.

Tavolo Tulip Knoll; Poltrone Ghost Kartell; poltrone Chair vitra nere; lampadario Bloom Kartell, che prezioso e irriverente, sboccia in una scintillante e sfarzosa cascata di fiori a effetto cristallo.


 

 

 

 

Cucina bianco laccato con penisola e cappa a parete in acciaio inox e vetro Falmec, dal design unico e innovativo.

Dalla particolarissima scala in marmo di carrara si accede alla zona notte

Scorcio camera da letto

E per finire lo spazio dedicato alla bimba

Una casa fresca, luminosa, minimal e chic, dai contrasti grafici decisi che si risolvono in un ambiente rigoroso ma non freddo. Un lusso contemporaneo in cui essenzialità e leggerezza si sposano divinamente con design ed eleganza. Sono certa che avrete apprezzato l’home-tour di oggi, solo di una cosa mi rammarico, di non aver portato il costume per fare un tuffo.

 

Lascia un commento